Italiano, lingua del cuore

L’italiano non è la prima lingua più studiata al mondo, ma la quarta. Poche persone studiano l’italiano per dovere o perché è importante farlo – come succede con l’inglese o con il tedesco, se si vive in Germania o in Svizzera. Tuttavia, anche se non occupa il primo posto della classifica, esercita un fascino tuttoContinua a leggere “Italiano, lingua del cuore”

Sul vocabolo “cuffia”

Ciao, ragazzi! Conoscete il vocabolo “cuffia”? Sapete quali sono i contesti in cui lo si può adoperare? Allora, fate attenzione all’elenco che ho preparato per voi: 1) Copricapo di stoffa morbida, con o senza nastri da legare sotto il mento, indossato dai neonati: 2) Con forma diversa è usata dagli infermieri, cuoche, negozianti di prodottiContinua a leggere “Sul vocabolo “cuffia””

Perché il nome Affresco della Lingua Italiana?

Ciao a tutti! Qualche giorno fa, mi hanno lasciato un messaggio molto carino in cui mi chiedevano perché il nome della pagina/blog è Affresco della Lingua Italiana. Infatti, non vi ho mai detto perché l’ho scelto. Inizialmente, ho pensato a “Mosaico della Lingua Italiana”, ma subito dopo mi sono accorta che esisteva un libro con questoContinua a leggere “Perché il nome Affresco della Lingua Italiana?”

Alcuni consigli per imparare la lingua italiana e altre lingue!

Ciao a tutti! Il nostro post di oggi ha una tipologia molto diversa, poiché non parlerò di grammatica, letteratura, arte, etimologia, ecc. Oggi vi darò alcuni consigli utili per aiutarvi a studiare qualsiasi lingua straniera, in base, naturalmente, alla mia esperienza prima con l’inglese, poi con l’italiano e adesso con il tedesco. Non è facile imparare unaContinua a leggere “Alcuni consigli per imparare la lingua italiana e altre lingue!”

Ditelo in Italiano!

Ciao a tutti! Oggi continueremo il nostro percorso linguistico e lessicale per quanto riguarda l’uso degli  anglicismi (e non solo) – presenti soprattutto in rete -, che compromettono l’integrità della lingua italiana. Vorrei precisare che non sono un’adepta del purismo: i neologismi o prestiti linguistici di necessità sono necessari e ben accettati, laddove non si riscontrino dei terminiContinua a leggere “Ditelo in Italiano!”

Ditelo in Italiano!

Ciao a tutti! Oggi continueremo il nostro percorso linguistico e lessicale per quanto riguarda l’uso degli  anglicismi (e non solo) – presenti soprattutto in rete -, che compromettono l’integrità della lingua italiana. Vorrei precisare che non sono un’adepta del purismo: i neologismi o prestiti linguistici di necessità sono necessari e ben accettati, laddove non siContinua a leggere “Ditelo in Italiano!”

Fino (sino) e finché – qual è la differenza?

Ciao a tutti! Qualcuno di voi mi ha chiesto di spiegare qual è la differenza tra “finché” e “fino”. Prima di tutto, dovremo capire quale funzione possono svolgere all’interno della frase e se possono essere sinonimi, va bene? 1) Finché è una congiunzione che indica “fino a quando, per tutto il tempo che” ed è usata perContinua a leggere “Fino (sino) e finché – qual è la differenza?”

Parlate un po’ di voi!

Ciao, ragazzi! Vorrei conoscervi un po’ di più, considerando che ci sono ormai tantissimi nuovi iscritti alla pagina Facebook di Affresco della Lingua Italiana (più di 7 mila!) ed anche qui! Quindi: qual è la vostra regione di origine (o dei vostri genitori/nonni)? Da quanto tempo studiate la lingua italiana e a quale livello siete adesso?Continua a leggere “Parlate un po’ di voi!”

Un patrimonio ereditario importante – il latino e il fiorentino

Ciao a tutti! Nel nostro post di oggi faremo un viaggio linguistico nel tempo (diacronico), siete pronti? Sapete qual è l’origine della lingua italiana? Perché ci sono tante parole simili nelle lingue dette romanze (o neolatine) come il portoghese, lo spagnolo, il catalano, il francese, il rumeno, l’italiano, ecc? Anche nelle lingue appartenenti ad altri gruppiContinua a leggere “Un patrimonio ereditario importante – il latino e il fiorentino”

I verbi del sapere – Studiare e Imparare

Ciao a tutti! Oggi parleremo di due verbi che causano un po’ di confusione per quanto riguarda il loro effettivo significato: studiare e imparare. Essi vengono usati spesso come sinonimi, quando, in realtà, hanno denotazioni molto distinte, anche se strettamente collegate. Se cercate il verbo studiare su qualsiasi dizionario monolingue della lingua italiana, troverete tantissimi significati e contesti in cuiContinua a leggere “I verbi del sapere – Studiare e Imparare”