Videoaula sulle paroline magiche “allora!” e “dai! /ma dai! /e dai!”

Ciao a tutti! Oggi inizieremo una serie di post denominati “Le paroline magiche” in cui tratteremo alcune interiezioni che hanno sfumature di significato molto particolari, usate spesso dagli italiani nei dialoghi quotidiani. Siete pronti? Allora (avv.) – ha funzione di connettivo testuale (a volte preceduto da e o ma), significa “dunque”, “in tal caso”, “perciò”:Continua a leggere “Videoaula sulle paroline magiche “allora!” e “dai! /ma dai! /e dai!””

Speriamo (in) bene

(…) se un allievo mi chiedesse se un’espressione, una struttura, un termine esiste o meno, se è corretto o meno, direi semplicemente: farò una ricerca approfondita, ci aggiorniamo alla prossima lezione. Il post di oggi è stato ispirato a una vivace discussione su un gruppo WhatsApp del quale faccio parte (siamo tutti linguisti e professori/insegnantiContinua a leggere “Speriamo (in) bene”

“Tavolo” o “Tavola”?

Ciao a tutti! Il nostro post di oggi riguarda l’uso dei vocaboli “tavolo” e “tavola”. Chi studia la lingua italiana da qualche tempo si sarà già chiesto quale sarebbe quello corretto o più utilizzato: entrambi i vocaboli sono corretti, tuttavia, c’è una differenza specifica tra di loro. Il vocabolo “tavolo” è usato per far riferimentoContinua a leggere ““Tavolo” o “Tavola”?”

Gli italiani visti dall’Europa e viceversa: le mappe degli stereotipi

La verità è che viviamo in un mondo in cui tutti dicono di accettare le differenze, ma quello che facciamo spesso è solo tollerare chi (o cosa) non segue gli standard stabiliti dalla società in cui siamo inseriti. Da qualche anno circola in rete una serie di mappe, soprattutto sul Facebook che, in un primoContinua a leggere “Gli italiani visti dall’Europa e viceversa: le mappe degli stereotipi”

25 novembre – poesie che parlano di donne

Sono numerose le poesie che hanno come tema centrale la figura della donna, della sua lotta quotidiana, della sua forza, fragilità e umanità. Se esiste una data per commemorare un giorno che porta con sé una carica emozionale, psicologica e fisica così pesante, che riguarda le donne di tutto il mondo, è perché esiste qualcunoContinua a leggere “25 novembre – poesie che parlano di donne”

Il fenomeno dell’elisione

Forse una delle prime regole fonetiche (e ortografiche) che impariamo quando cominciamo a studiare l’italiano è l’elisione. Ma cos’è esattamente? L’elisione è la caduta della vocale finale atona di una parola davanti alla vocale iniziale della parola seguente. Il fenomeno viene indicato graficamente con l’apostrofo (‘). Di norma, avviene con gli articoli determinativi lo eContinua a leggere “Il fenomeno dell’elisione”

Sul vocabolo “altrettanto”

Nella lingua italiana ci sono delle espressioni molto particolari che sono usate quotidianamente dagli italiani come ricambio gentile di augurio e non solo Il vocabolo altrettanto (ant. altretanto), composto da altro e tanto, può fungere da aggettivo indefinito, pronome indefinito e avverbio. aggettivo indefinito (concorda in genere e numero) – di pari numero, misura oContinua a leggere “Sul vocabolo “altrettanto””

La Colonna dell’Ospitalità

Storie che parlano dell’ospitàla dei bertinoresi Nel comune romagnolo di Bertinoro, vicino a Forlì, sorge un monumento conosciuto come la Colonna dell’Ospitalità (detta anche Colonna degli Anelli o “delle Anella”). Essa fu costruita in sasso bianco, il cui colore fa trasparire l’indole ospitale dei bertinoresi. Il motivo della sua costruzione è molto interessante: la colonna fuContinua a leggere “La Colonna dell’Ospitalità”

La lingua italiana nel mondo

Cari amici e care amiche, Il testo che leggerete adesso è la traduzione della versione in portoghese di un testo che ho pubblicato nel 2015 sul Blog Dicas de Italiano, un progetto che amministravo, in quel periodo, insieme alla mia cara amica Luciana. Ho deciso di tradurlo per ocasione della XX  Settimana  della  Lingua Italiana nelContinua a leggere “La lingua italiana nel mondo”

Sul vocabolo “prego”

La lingua italiana ha tantissime peculiarità e stranezze che possono mettere in difficoltà qualsiasi studente straniero alle prime armi. Sicuramente tanti studenti stranieri si sono già trovati in difficoltà difronte al vocabolo prego, che, a seconda del contesto in cui viene usato, può avere significati molto diversi. In effetti, l’interiezione prego, attestata nel 1868, equivaleContinua a leggere “Sul vocabolo “prego””