Il 2 giugno – La Festa della Repubblica Italiana

Cari amici e amiche, Oggi in Italia è una giornata molto speciale, poiché si celebra la nascita della Repubblica Italiana. Il 2 giugno, denominato anche La Festa della Repubblica Italiana, è la data del referendum istituzionale del 1946, in cui gli italiani furono chiamati alle urne per decidere quale forma di Governo (repubblica o monarchia) si voleva dare al Paese. Il referendum fu indettoContinua a leggere “Il 2 giugno – La Festa della Repubblica Italiana”

Salva il cuore di Lua

Cari amichi e care amiche, Il post che vi scrivo oggi è molto diverso dall’abituale. Vengo qui a chiedervi un aiuto per Lua, la mia cagnolina. Lei ha una grave malattia congenita chiamata Stenosi Polmonare. Lei dovrà sottoporsi a un intervento chirurgico per correggere questo difetto, altrimenti non avrà qualità di vita e morirà inContinua a leggere “Salva il cuore di Lua”

Lingue non romanze parlate in Italia

Salve, cari amici! Nel nostro nuovo post, cominciamo con una domanda: quale lingua si parla in Italia? Sicuramente, vi sta chiedendo che accidente di domanda sia questa, vero? Senza dubbio, l’italiano! Tuttavia, oltre la lingua italiana, ci sono altre lingue non romanze parlate in numerosi centri della nostra Penisola, soprattutto, nella parte meridionale (continentale eContinua a leggere “Lingue non romanze parlate in Italia”

Il campo semantico del LIBRO

Ciao a tutti! Conoscete il termine campo semantico? Sapete cos’è? In linguistica, è l’area di significato coperto da una determinata parola o da un gruppo di parole che hanno una stretta relazione di significato tra di loro. Il campo semantico del vocabolo corso, per esempio, è lezione, appunti, gratis, gratuito e così via. Questo tipo di studio è molto importante perché ci aiutaContinua a leggere “Il campo semantico del LIBRO”

Assembramento o assemblamento?

Ciao a tutti! Nel nostro nuovo post, parleremo di un dubbio molto frequente di questi tempi, che è aumentato, in modo notevole, a causa della pandemia di Coronavirus. Come tutti gli italiani lo sanno, il lockdown imposto dal Premier italiano Giuseppe Conte prevede il divieto di assembramenti (e non solo), cioè: sono vietate tutte leContinua a leggere “Assembramento o assemblamento?”

Buona Festa della Mamma!

Care mamme di questa pagina, Affresco della Lingua Italiana vi augura una bellissima Festa della Mamma! Che nonostante la distanza, possiate trascorrerla insieme ai vostri figli col cuore. Per festeggiare questo giorno così speciale, vi proponiamo delle poesie scritte da alcuni dei più grandi poeti italiani: Le madri non cercano il paradiso(Alda Merini) Le madriContinua a leggere “Buona Festa della Mamma!”

Pronomi indefiniti “chiunque” e “qualcosa”

Ciao a tutti! Ecco il nostro terzo post della serie pronomi indefiniti. Oggi approfondiremo alcuni usi dei pronomi chiunque e qualcosa. Siete pronti? Come sempre, vi chiedo di fare attenzione agli esempi e, soprattutto, alle osservazioni: chiunque – è il pronome che corrisponde all’aggettivo qualunque ed equivale a qualunque persona; può essere adoperato, SEMPRE nella forma invariabileContinua a leggere “Pronomi indefiniti “chiunque” e “qualcosa””

La particella “ci/vi”: primo post

Ciao a tutti! Il nostro post di oggi tratta un argomento che porta non pochi problemi agli stranieri che studiano la lingua italiana, cioè, la particella “ci” (vi è ormai più raro rispetto a ci), che può avere svariate funzioni. Tuttavia, in questo post, non parleremo della particella “ne“, per cui vi chiedo di concentrarvi soltanto su un argomento allaContinua a leggere “La particella “ci/vi”: primo post”

La storia di Romolo e Remo

Ciao a tutti! La data simbolica della fondazione della città di Roma è il 21 aprile 753 a.C. Racconta la leggenda che il dio Marte e la fanciulla Rea Silvia si innamorarono perdutamente. Rea Silvia era la figlia di Numitore, discendente di Enea e re di Alba Longa (o Albalonga), una città del Latiun vetus. Dalla loroContinua a leggere “La storia di Romolo e Remo”

L’etimologia del vocabolo “Pasqua”

Ciao a tutti! Questa è la settimana di una delle più importanti ricorrenze per Ebrei e Cristiani: la Pasqua. Vi siete mai chiesti, però, quale sia l’origine di questo vocabolo e in quale lingua è stato coniato? Per gli Ebrei la Pasqua (che dura otto giorni, sette in Israele) celebra la liberazione del popolo ebraico dall’Egitto grazie a Mosè e riunisce due riti: l’immolazione dell’agnello eContinua a leggere “L’etimologia del vocabolo “Pasqua””