Modi di dire con la M

Mandare a farsi benedire = mandare al diavolo, mandare a quel paese.

Mandare all’aria = mandare qualcosa in rovina; rendere vano, far fallire: mandare all’aria i piani di qualcuno.

Mandare a monte = mandare a monte un progetto, un piano; far fallire.

Mandare in pezzi = frantumare: mandare in pezzi un bicchiere.

Mandare a quel paese = allontanare bruscamente qualcuno; mandare al diavolo

Mangiare alle spalle di qualcuno = farsi mantenere.

Mangiare a quattro palmenti = mangiare avidamente, con ingordigia.

Mangiare a ufo = mangiare senza pagare e senza dare nulla in cambio.

Mangiare come un uccellino = mangiare pochissimo.

Mangiare la foglia = capire una cosa al volo, intuire in anticipo.

Mangiare la polvere = venire sopraffatto, essere sconfitto.

Mangiare pane a tradimento = farsi mantenere, vivere a spese altrui, non meritando la remunerazione che si percepisce.

Mangiare per due = mangiare moltissimo, quanto basterebbe per due persone.

Mangiarsi vivo qualcuno = aggredire, offendere, attaccare con grande violenza.

Menare il can per l’aia = tirare in lungo, tergiversare senza concludere, senza giungere al punto fondamentale di una questione.

Menar per il naso = prendere in giro, ingannare.

Mettere a ferro e fuoco = distruggere, devastare, saccheggiare: mettere a ferro e fuoco l’intera regione.

Mettere dei paletti = fissare dei limiti oltre il quale non si deve andare.

Mettere il carro davanti ai buoi = affrettare troppo i tempi.

Mettere il bastone tra le ruote = impedire di proseguire.

Mettere il dito sulla piaga = toccare un argomento delicato o imbarazzante.

Mettere il lupo nell’ovile = mettere qualcuno in una posizione di grande vantaggio oppure affidare un bene prezioso alla persona meno adatta.

Mettere in buona luce = far apparire, presentare in modo positivo suscitando una buona impressione

Mettere in cattiva luce = parlare negativamente di qualcuno, far apparire male agli occhi altrui.

Mettere in croce = tormentare, affliggere, assillare: non mettermi in croce!, ha messo in croce tutta la famiglia.

Mettere in luce = mettere in evidenza.

Mettere i puntini sulle i = chiarire un concetto in modo che non possano esserci equivoci.

Mettere la corda al collo = imporre condizioni pesanti e inaccettabili.

Mettere la pulce nell’orecchio = insinuare un sospetto.

Mettere lo zampino = intromettersi abilmente per trarne vantaggio.

Mettere nero su bianco = mettere per iscritto.

Mettere troppa carne al fuoco = dedicarsi a troppe attività contemporaneamente.

Mettercela tutta = impegnarsi al massimo.

Mettere alle corde = non lasciare possibilità di scelta.

Mettere qualcosa sotto i denti = mangiare qualunque cosa.

Metterci una croce sopra = rinunciarci definitivamente, smettere di pensarci.

Metterci una pietra sopra = non pensare più a una cosa, dimenticarla, non parlarne più.

Mettersi le mani nei capelli = disperarsi.

Mordersi la lingua = trattenersi dal parlare, pentirsi di aver parlato.

Mostrare i denti = farsi vedere deciso, avere un atteggiamento aggressivo.

Muovere cielo e terra = usare tutti i mezzi possibili per ottenere qualcosa.

A B C D E F G I L M N O P Q R S T U V


Se hai dei suggerimenti, contattaci!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: